Siamo ancora noi, attraverso le nostre azioni a decidere le sorti dell’umanità?

Da : ShenPlanet Italia

Vi sono persone talmente potenti in grado di infiltrasi in ogni ambito della della vita sociale e politica mondiale...chi sono e come influenzano il mondo?

 

Possiamo credere sia tutta opera di paranoici complottisti....

Ma gli Illuminati sono una cerchia di 13 famiglie tra le più ricche del mondo che si sostiene, abbiano in mano le redini dell’intero sistema mondiale.
Attraverso il potere economico gli Illuminati conducono le masse alla schiavitù psicologica e spirituale con l’obiettivo di instaurare un Unico governo mondiale di ideologia satanista.

 

I programmi per un Nuovo ordine mondiale

UN PO DI STORIA..

Weishaupt

Nel 1776 Adam Weishaupt, professore di giurisprudenza in Baviera, affascinato dall’Illuminismo e dalla massoneria crea l’ordine degli lluminati Germania. Nella società segreta di Weishaupt si desidera creare un nuovo ordine delle cose in nome dell’Anticristo. Weishaupt, prendendo spunto dal precedente “protocollo di Sion” redatto da Mayer Amschel Rothschild ed i savi di Sion, redige un nuovo manifesto chiamato “Testamento di Satana”. Il “testamento” conteneva il principio della divisione delle masse e l’annichilimento dello spirito attraverso il diversivo del piacere fino a ridurli a perdere la fede in Dio. L’obiettivo finale di Weishaupt e della propria setta era di annientare stati e religioni e di concentrare cosi il potere in governi e organi gestiti dall’ordine degli illuminati.

 

Mazzini e Pike

Quando Weishaupt muore, Giuseppe Mazzini viene prescelto dall’ordine degli Illuminati per portare avanti il precedente programma di rivoluzione mondiale. Nel 1871 intraprende una corrispondenza con Albert Pike, capo dei massoni di rito scozzese.
Nelle due lettere rinvenute ritroviamo le idee di Weishaupt: come distruggere il cristianesimo e l’ateismo per imporre alle masse la religione luciferiana e creare la lotta tra le masse in modo da sconvolgere l’ordine sociale. I documenti contengono inoltre indicazioni sugli strumenti da utilizzare per poter creare un unico Governo Mondiale: tre grandi guerre mondiali. La prima guerra mondiale avrebbe dovuto portare la Russia sotto il dominio degli illuminati bavaresi. La seconda avrebbe dovuto creare uno scontro tra nazionalisti tedeschi e sionisti politici.
La terza guerra mondiale prevede un conflitto al cui centro ci sia lo scontro tra Illuminati, sionisti e arabi. Islam e sionismo politico combatteranno tra loro fino ad annientarsi sia fisicamente che spiritualmente.

 

Gli Illuminati oggi

L’incontro tra i Savi di Sion e Rothschild a metà del 1700, sancisce l' ingresso in scena di una delle 13 famiglie tutt’ora a capo degli Illuminati.
Nel 1952, alcuni membri delle famiglie più potenti del mondo si radunano presso l’hotel Bildenberg di Oostenbeerk in Olanda. Da quel giorno il Gruppo Bildenberg, come venne poi definito, si ritrova ogni anno in lussuose residenze segrete per discutere di temi di ordine politico, economico e sociale. Quello che può apparire come un congresso di politici e banchieri neoliberisti, in realtà sarebbe luogo di decisioni di portata mondiale a favore del programma degli Illuminati.

 

Armi silenziose per guerre tranquille

Tra alcune delle coraggiose testimonianze, spicca il documento top secret rinvenuto da William Cooper, ex Sotto Ufficiale dei Servizi Segreti della Marina Statunitense, e riportato nel suo libro Armi silenziose per guerre tranquille”. La parentela dei contenuti di questo documento con i documenti degli Illuminati del 1700 è molto stretta. In questo caso però si tratta di un vero e proprio Manuale sulle strategie da adottare per raggiungere l’obiettivo di un Nuovo Ordine Mondiale.
Il testo dà indicazioni tecniche su come raggiungere il controllo della crescita della popolazione, della comunicazione attraverso i media e dell’educazione. Ampio spazio è riservato allo strumento della terza guerra mondiale che verrà condotta con “armi silenziose” cioè a piccoli passi, esaurendo lentamente menti e spiritualità delle masse:

Si sparano situazioni anziché pallottole. Azionate da elaborazioni di dati, invece che da una reazione chimica (esplosione); provenienti da bit di dati piuttosto che da grani di polvere da sparo; da un computer piuttosto che da una pistola, sparate da un programmatore, piuttosto che da un cecchino; al soldo di un magnate bancario, piuttosto che di un generale. (…)
Senza esplosioni, senza evidenti danni fisici e mentali, e ovviamente senza interferire con la vita quotidiana di chiunque. Eppure solleva un inconfondibile ‘rumore’, provoca danni fisici e mentali e interferisce con la vita sociale quotidiana. Ma tutti questi effetti sono riconoscibili solo da un osservatore esperto, uno che sa cosa cercare. Il pubblico non può comprendere questa arma, quindi non pensa di poter essere attaccato e soggiogato con tali modalità. (…)”.

Possiamo credere sia tutta opera di paranoici complottisti. Possiamo pensare che siamo ancora noi, attraverso le nostre azioni a decidere le sorti dell’umanità. Ma se osserviamo il corso della storia e la nostra società di oggi, ne siamo proprio sicuri?

tratto da https://www.ultimavoce.it/illuminati-chi-sono/

immagine TheLoveFoundation.com

 

Abbiamo deciso di inserire questo articolo per consapevolizzare il più grande numero di persone, paranoici o no.. meglio essere informati.